Intervista ad una Team Leader di Palermo: Antonella Lombardo


 
Intervista ad uno dei Team Leader di Palermo: Antonella Lombardo, responsabile del Progetto Eni.

 

Antonella ci racconta la sua esperienza nel ruolo di Team Leader :

  1. Chi sei? Come ti racconteresti in una frase?

Sono Antonella ed ho 24 anni. Sono una persona ambiziosa, determinata, carismatica, spontanea, diretta ed affidabile. Amo le sfide e amo lavorare sodo per raggiungere i miei obiettivi.  Sono alla continua ricerca della “perfezione” cosi da migliorare, giorno dopo giorno, nel ruolo assegnatomi. Il mio motto è: SE INSISTI E RESISTI RAGGIUNGI E CONQUISTI!

 

  1. Ci puoi raccontare come sei arrivato alla posizione che attualmente ricopri e come si è evoluto il tuo ruolo nel corso degli anni?

Ho iniziato a lavorare in We Can come operatrice e passo dopo passo, con sacrifici, impegno e perseveranza, ho ricoperto la posizione prima di tutor e nel Febbraio di quest’anno di Team Leader, responsabile del progetto Eni.

 

  1. Cosa vuol dire lavorare in We Can Consulting? Un’azienda giovane e in continua evoluzione?

Lavorare in We Can significa avere la possibilità di crescere sia personalmente che professionalmente. Amo questo lavoro perché mi permette di crescere giorno dopo giorno.

 

  1. Com’è iniziata la tua carriera e cosa ti ha spinto ad entrare nel mondo della consulenza commerciale?

Ho iniziato a fare questo lavoro quattro anni fa, subito dopo il diploma, per avere indipendenza economica. Ho fatto l’operatrice telefonica per ben tre anni e mezzo, e da Febbraio di quest’anno ricopro il ruolo di Team Leader.

 

  1. Quali sono i punti di forza che ritieni imprescindibili per un Team Leader?

Un Team leader deve essere un punto di riferimento, un modello, un esempio a cui gli operatori devono fare riferimento. I suoi punti di forza sono: grinta, passione e caparbietà.

 

  1. Cosa sono per te il lavoro, il talento e la passione?

Ritengo che il lavoro sia fonte di guadagno, di realizzazione e soddisfazione personale. Grazie al lavoro che faccio è cresciuta in me autostima, sicurezza, ma soprattutto determinazione: questo lavoro mi permette di mettere in cantiere e realizzare diversi progetti, tra cui quello di mettere su famiglia. Se non si ama il proprio lavoro, non lo si potrà mai svolgere bene e di conseguenza capire se si ha del talento nel lavoro svolto o nel ruolo assegnato.

 

  1. Obiettivi, pensieri e riflessioni.

Il mio obiettivo è trasmettere agli operatori le conoscenze da me apprese fino da oggi, con lo scopo di far scoprire loro capacità che non pensano di avere.

 

  1. Negli operatori quale caratteristica cerchi? Qualcuno con più talento, passione o entrambe?

Nell’operatore cerco la passione per questo lavoro, di conseguenza sta a me tirare fuori, far scoprire e mettere in risalto le loro migliori qualità e quindi il loro talento.

 

  1. Puoi riassumere la giornata tipo di un Team Leader?

La giornata di un Team Leader è abbastanza intensa. Bisogna condividere gli obiettivi con il gruppo, ma soprattutto trovare e mettere in atto nuove strategie di vendita, così da raggiungere gli obiettivi. Il nostro ruolo è molto importante perché diamo l’opportunità agli operatori di crescere, giorno dopo giorno, sia professionalmente che personalmente. Un leader non ti dice quello che devi fare ma ti insegna come fare!

 

  1. Qual è stato il momento più soddisfacente della tua carriera?

Il momento più soddisfacente ed emozionante della mia carriera è stato sicuramente il 15 febbraio di quest’anno quando mi hanno affidato il ruolo di Team Leader.

 

 

Scopri le opportunità di crescita in We Can Consulting

nelle sedi di Padova, Vicenza, Venezia, Modena e Palermo.